Casa delle arti e del gioco
image


Vi proponiamo alcuni libri che non si trovano nelle librerie.
Per ordinare i libri scrivere a info@casadelleartiedelgioco.it indicando:

* titolo
* numero di copie richiesto
* indirizzo, completo di numero civico e CAP
* telefono

Vi comunicheremo il PREVENTIVO relativo all’ordine, comprensivo di spese postali (ordinaria o raccomandata) e le istruzioni per il pagamento.

Modalità di pagamento:
Paypal
Bonifico bancario

Dopo la conferma da parte dell’ordinante, e l’avvenuto pagamento dell’importo totale, l’Associazione invierà i libri richiesti.
Per ulteriori informazioni mob +393292124933




LA SCUOLA DI MARIO LODI
"Abbiamo lasciato un segno a chi vuole continuare..." M. Lodi 

Catalogo della omonima mostra
Curatori B. Bertoletti, C. Lodi, E. Platè, F. Tonucci
Ed. Casa delle Arti e del Gioco, 2016
pagine 96, cm 21 x 30










Attraverso gesti, sorrisi, emozioni e azioni si entra nella vita di una piccola comunità di bambine e di bambini che, insieme al loro maestro, scoprono il mondo e la società.
La mostra racconta l’esperienza educativa del maestro Mario Lodi e dei suoi ragazzi avvenuta nelle scuole elementari di San Giovanni in Croce e del Vho di Piadena (Cremona) dal 1948 al 1978.
E’ un documento che ha valenza divulgativa per tutti i cittadini, insegnanti, educatori, operatori, genitori e per chi si occupa di infanzia. Per scuole, università, comuni, biblioteche, associazioni e per chiunque voglia conoscere o trovare spunti di approfondimento del pensiero di Mario Lodi la cui opera ha segnato la storia intellettuale del nostro paese.
Le foto testimoniano i luoghi, i volti, l’ambiente di una realtà scolastica che ha contribuito in modo significativo al rinnovamento della pedagogia italiana e internazionale aprendo nuovi orizzonti alle pratiche di insegnamento.
Un percorso visivo che racconta l’attualità di una didattica attiva e la visione di una scuola basata su valori positivi come la solidarietà, la cooperazione, la collaborazione, in cui ciascun bambino possa sviluppare le proprie attitudini e intelligenze, le proprie capacità espressive, creative e logiche.
Una mostra grazie alla quale ritroviamo la forza dell’eredità culturale e pedagogica di un grande maestro e il messaggio di stimolo e speranza per chi vuole continuare a percorrere il cammino tracciato.
Le parole che accompagnano le fotografie della mostra sono sempre parole di Mario Lodi e dei suoi alunni e danno voce e risalto a una straordinaria quotidianità di pratica educativa. A partire dalle varie tecniche ispirate al metodo di Celestine Freinet, si delinea man mano il progetto di una scuola rispettosa della cultura del bambino, una scuola creativa e scientifica in cui i bambini possono sperimentare la democrazia imparando a vivere ogni giorno da cittadini liberi e responsabili.
Tutti i testi sono tratti fedelmente da interviste, articoli, film, giornalini scolastici, relazioni di lavoro, lettere private e dai seguenti libri: Il paese sbagliato, C’è speranza se questo accade al Vho, Insieme - giornale di una quinta elementare, Il mondo, Guida al mestiere di maestro, L’arte del bambino.

I curatori La mostra è stata ideata da un gruppo di lavoro della Casa delle Arti e del Gioco - Mario Lodi coordinato da Cosetta Lodi. Il gruppo è composto da Barbara Bertoletti, Enrico Platè, Fiorella Ferrazza e Rossella Lodi con la supervisione pedagogica e scientifica di Francesco Tonucci, ricercatore dell’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del CNR, amico e collaboratore di Mario Lodi.

Il fotografo Luigi Briselli ha realizzato il fotoritocco delle immagini utilizzate.
Le fotografie provengono dagli archivi Lodi e Tonucci.
La grafica è di orecchio acerbo.
La produzione del catalogo è stata possibile grazie al contributo della Fondazione Miryam e Pierluigi Vacchelli di Piadena e della Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona.

Per informazioni sulla mostra

http://www.casadelleartiedelgioco.it/wmview.php?ArtID=276

--------------------------------------------

COSTITUZIONE. La legge degli italiani ( Esaurito. In attesa di ristampa )

riscritta per i bambini, i giovani...per tutti
di Mario Lodi e altri
Ed. Comune di Cremona e Casa delle Arti e del Gioco, 2008
Pag 142, cm 16x24
€ 5,00 

Il libro è stato scritto da un gruppo di lavoro della Casa delle Arti e del Gioco: Mario Lodi, Luciana Bertinato, Gioacchino Maviglia, Aldo Pallotti e Roberto Lanterio.








A chi è rivolto?
Il libro si rivolge ai giovani e a tutti i cittadini che vogliono capire la Costituzione come strumento per costruire una società libera e democratica. E' indirizzato soprattutto ai bambini di fine scuola elementare e inizio di scuola media, ma anche ai cittadini che non hanno dimestichezza con i termini giuridici e legislativi, è scritto con un linguaggio formalmente e concettualmente chiaro in modo che tutti possano leggerlo con interesse e comprenderlo. La scuola italiana è presentata come la scuola della Costituzione, dove non solo si imparano i valori espressi, ma diventa una piccola comunità in cui essi vengono sperimentati e attuati. Le pitture infantili inserite nel volume sono esempi di interpretazione dell’Art. 21 della Legge, dedicata alla libera espressività dei linguaggi.

La struttura del libro

La prima parte (Verso la Costituzione) è introduttiva e percorre brevemente la storia dell'Italia: dalla monarchia assoluta alla monarchia costituzionale, dal fascismo alla guerra e infine dalla Repubblica alla Costituzione. Termina con il raggiungimento del grande traguardo democratico del popolo che “diventa sovrano”. Questa parte è integrata da documenti fotografici significativi della nostra storia.
Nella seconda parte (Capire la Costituzione), gli articoli sono riscritti con un linguaggio più semplice, ma corretto e preciso; numerosi articoli sono spiegati con note di tipo storico, giuridico o sociale, per capire i valori su cui è fondata la legge e riflettere sul nostro comportamento in rapporto ad essa.
La terza parte (Per vivere la Costituzione) prende in esame i vari problemi della società d’oggi e il modo di interpretarli e risolverli per mezzo della ricerca. Sono fornite infatti tabelle di dati, che permettono di comprenderli meglio e di poterne valutare l’entità. Essi vanno dal lavoro all’immigrazione, dai linguaggi alle religioni, dalla famiglia alla non violenza, dalla costruzione delle regole comuni al rispetto dell’ambiente, dall’arte alla scienza, dalla vita a scuola alle elezioni come pratica che forma il cittadino democratico.
Le esperienze realizzate in classi-pilota e le note metodologiche che accompagnano ogni argomento sono una vera e propria guida a trasformare la legge in un corso pratico di educazione civica che avvicini le nuove generazioni alla politica intesa come arte del governare.
La quarta parte presenta la Costituzione come una bussola che orienta il cittadino nella vita politica e sociale, per la realizzazione dei valori in essa contenuti.

Alla fine del libro è pubblicato il testo integrale della Costituzione.

Per maggiori informazioni

http://www.casadelleartiedelgioco.it/wmview.php?ArtID=84

--------------------------------------------

COME GIOCAVO

di Mario Lodi
Ed. Casa delle Arti e del Gioco, 2014
Illustrazioni di Mario Lodi
Pag 40, 21x21
€ 5,00




Il gioco del bambino non ha pause, né vacanze, è un bisogno continuo di fare, conoscere, capire, creare. E' un lavoro felice che stimola l’apprendimento, l’organizzazione del pensiero, la socialità”. Mario Lodi

In questo libro, con l’inconfondibile stile pulito e poetico, Mario Lodi, sullo sfondo di un periodo storico dominato dal fascismo, racconta il mondo dei giochi e dei sogni della sua infanzia, il legame con la figura del padre e con la sua terra, radici profonde e determinanti nelle scelte della sua vita.
In Mario bambino emergono i tratti della personalità e alcune doti di Mario adulto: la profonda sensibilità, l’acuta capacità di osservazione, l’amore per la natura, la vena artistica, l’instancabile curiosità intellettuale, la spiccata fantasia, la fervida immaginazione e l’intelligenza creativa.
Il libro racchiude una piacevole sorpresa: le illustrazioni sono di Mario Lodi scelte fra i suoi disegni e pitture conservate nell'archivio di famiglia.

Per maggiori informazioni

http://www.casadelleartiedelgioco.it/wmview.php?ArtID=238

-------------------------------------------

L'ARTE DEL BAMBINO

Autore Mario Lodi
Fondazione Galleria Gottardo 1991
Casa delle Arti e del Gioco, 1992 e1999.
Copertina brossura
Pagine 60, 22x24
Costo € 15,00





Catalogo della omonima mostra curata da Mario Lodi riproduce a colori tutte le opere (52) secondo un criterio approfondito. Attraverso una ricchissima selezione di disegni e pitture di bambini, traccia il percorso evolutivo e analizza i caratteri dell’arte infantile dai 2 agli 11 anni. Parte dai primi "scarabocchi", si sviluppa fino alla pittura astratta, seguendo l'evoluzione del linguaggio grafico del bambino e ci mostra quali sono i canoni dell'arte infantile che gli adulti invece spesso considerano errori.
Un discorso organico, un messaggio in difesa del diritto dei bambini alla libertà di espressione in forma artistica. La mostra presenta l'arte infantile come momento iniziale e parte integrante dell'arte e quindi della cultura dell'uomo, arte del bambino che ha diritto di essere presente nelle pinacoteche accanto alle opere degli artisti adulti.
Un documento di valore storico e pedagogico.
Contiene un'ampia introduzione pedagogica e una bibliografia sul tema dell'arte infantile.

Per maggiori informazioni

http://www.casadelleartiedelgioco.it/wmview.php?ArtID=13





image
image
© Copyright 2005 Casa delle Arti e del Gioco / Contatti / Info Cookie