image
Aiutaci a ripartire e a riprendere le attività.
Puoi DARE un CONTRIBUTO LIBERALE a favore della Casa delle Arti e del Gioco


 Mostre


LA SCUOLA DI MARIO LODI
Abbiamo lasciato un segno a chi vuole continuare…(Mario Lodi)

E’ uscita a giugno 2015 questa nuova mostra a cura della Casa delle Arti e del Gioco:

LA SCUOLA DI MARIO LODI
Abbiamo lasciato un segno a chi vuole continuare…” (Mario Lodi)

Attraverso gesti, sorrisi, emozioni e azioni si entra nella vita di una piccola comunità di bambine e di bambini che, insieme al loro maestro, scoprono il mondo e la società.

La mostra racconta l’esperienza educativa del maestro Mario Lodi e dei suoi ragazzi avvenuta nelle scuole elementari di San Giovanni in Croce e del Vho di Piadena (Cremona) dal 1948 al 1978.

E’ un documento che ha valenza divulgativa per tutti i cittadini, insegnanti, educatori, operatori, genitori e per chi si occupa di infanzia. Per scuole, università, comuni, biblioteche, associazioni e per chiunque voglia conoscere o trovare spunti di approfondimento del pensiero di Mario Lodi la cui opera ha segnato la storia intellettuale del nostro Paese.

Le foto testimoniano i luoghi, i volti, l’ambiente di una realtà scolastica che ha contribuito in modo significativo al rinnovamento della pedagogia italiana e internazionale aprendo nuovi orizzonti alle pratiche di insegnamento.

Un percorso visivo che racconta l’attualità di una didattica attiva e la visione di una scuola basata su valori positivi come la solidarietà, la cooperazione, la collaborazione, in cui ciascun bambino possa sviluppare le proprie attitudini e intelligenze, le proprie capacità espressive, creative e logiche.

Una mostra grazie alla quale ritroviamo la forza dell’eredità culturale e pedagogica di un grande maestro e il messaggio di stimolo e speranza per chi vuole continuare a percorrere il cammino tracciato.

Le parole che accompagnano le fotografie della mostra sono sempre parole di Mario Lodi e dei suoi alunni e danno voce e risalto a una straordinaria quotidianità di pratica educativa. A partire dalle varie tecniche ispirate al metodo di Celestine Freinet, si delinea man mano il progetto di una scuola rispettosa della cultura del bambino, una scuola creativa e scientifica in cui i bambini possono sperimentare la democrazia imparando a vivere ogni giorno da cittadini liberi e responsabili.

Tutti i testi sono tratti fedelmente da interviste, articoli, film, giornalini scolastici, relazioni di lavoro, lettere private e dai seguenti libri: Il paese sbagliato, C’è speranza se questo accade al Vho, Insieme: giornale di una quinta elementare, Il mondo, Guida al mestiere di maestro, L’arte del bambino.

Tramite qrcode si possono visionare brevi filmati utili ad approfondire la lettura della mostra.

I curatori 
La mostra è stata ideata da un gruppo di lavoro della Casa delle Arti e del Gioco - Mario Lodi coordinato da Cosetta Lodi. Il gruppo è composto da Barbara Bertoletti, Enrico Platè, Fiorella Ferrazza e Rossella Lodi con la supervisione pedagogica e scientifica di Francesco Tonucci, ricercatore dell’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del CNR, amico e collaboratore di Mario Lodi.
Il fotografo Luigi Briselli ha realizzato il fotoritocco delle immagini utilizzate.
Le fotografie provengono dagli archivi Lodi e Tonucci.
La grafica è di orecchio acerbo.
La produzione della mostra è stata possibile grazie al contributo della Fondazione Miryam e Pierluigi Vacchelli di Piadena, della Fondazione Cariplo, della Fondazione Banca Popolare di Cremona e della Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona.

Il catalogo  riproduce tutti i pannelli della mostra, contiene un’ampia bibliografia e testi di approfondimenti scritti dai curatori.
La produzione del catalogo è stata possibile grazie al contributo di Fondazione Miryam e Pierluigi Vacchelli di Piadena e Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona.
E’ in vendita durante le esposizioni della mostra oppure on line alla pagina.

Informazioni tecniche 
La mostra può essere richiesta per allestimenti in spazi espositivi coperti.
E’ composta da un totale di 51 pannelli: 40 pannelli di forex di formato cm 70 (base) x 100 (altezza) e da 11 pannelli di forex di formato cm 33 (base) x 100 (altezza). Richiede complessivamente 80 metri lineari.
I pannelli contengono 90 immagini tra fotografie, disegni e riproduzione di documenti.
Vi sono dodici qrcode su supporto autonomo (14x14 cm)

Per informazioni e prenotazioni
Casa delle Arti e del Gioco - Mario Lodi
info@casadelleartiedelgioco.it  

Nell’immagine: il primo pannello della mostra e copertina del catalogo.

Per conoscere i luoghi dove sarà esposta la mostra vai in APPUNTAMENTI, seguiteci su facebook oppure contattateci.

 

Commento Calendario esposizioni   
Commento A Firenze la mostra e la presentazione di un libro, La Provincia.   
   
   
   
Commento Inaugurazione della mostra a Piadena. "Nel segno di Mario Lodi. Una mostra testimonia l’attualità di un grande maestro" di Juri Meda
Commento "A Piadena una mostra su Mario Lodi" di Lauro Sangaletti
Commento "A Firenze una mostra fotografica e un libro dedicati all'esperienza culturale del maestro Mario Lodi"

Se non visualizzi gli allegati in pdf scarica gratutitamente Acrobat Reader



Precedenti:
L'ARTE DEL BAMBINO
Mostra a cura di Mario Lodi
LA SCIENZA IN ALTALENA
Mostra di giocattoli "scientifici"
RITRATTI
Mostra a cura di Cosetta e Mario Lodi
ALBERI
Mostra a cura di Cosetta e Mario Lodi

image
image
© Copyright 2005 Casa delle Arti e del Gioco / Contatti / Info Cookie