4 marzo – 29 aprile 2021

Tre appuntamenti con 22 ore di Laboratori per educatori, insegnanti di Scuola dell’Infanzia, Primaria, Secondaria di primo grado, studenti, animatori, genitori, artisti, persone interessate.

Formazione a Distanza via ZOOM

* Valido per Carta del Docente

Presentazione


Riprende il percorso di Formazione che in questa primavera 2021 sarà necessariamente FAD.
Il progetto nasce dalla collaborazione di tre associazioni insieme ArTura_Territori Tra Arte e Natura di Sestri Levante (GE),  Casa delle Arti e del Gioco – Mario Lodi di Piadena Drizzona (CR), La Scuola del Fare di Castelfranco Veneto (TV), per continuare, sulle orme del Maestro, a mettere a fuoco l’importanza della comunicazione e dei linguaggi.
Le proposte affrontano il tema della “Narrazione” come molteplicità di linguaggi con cui possiamo esprimerci, praticare ascolto e dialogo se li coltiviamo fin dalla prima infanzia con una educazione alla relazione, al racconto, al rispetto, al coinvolgimento di tutti i sensi, alla scoperta delle attitudini nella sperimentazione laboratoriale, aperta alla ricerca attiva.

Tutti i linguaggi hanno pari dignità:
bisogna imparare ad usare quelli giusti nei momenti giusti
per dire e farsi capire meglio.
Bisogna crescere senza perdere né la testa, né le mani, né le gambe.
Mario Lodi, “Guida al mestiere di maestro”, Ed. Riuniti, 1982

Anche in questo tempo di DISTANZA forzata proviamo a ritrovarci intorno ad una idea di Scuola Educante “senza perdere né la testa, né le mani, né le gambe”, una Scuola che guarda al bambino e alla sua crescita come persona e come cittadino.

Scriveva Francesco Tonucci nel 1980: È importante che la scuola offra ai bambini la più vasta gamma possibile delle tecniche espressive, faccia utilizzare e sviluppare tutti i linguaggi da quelli più concreti del corpo e della manualità a quelli più astratti logico-matematici, in modo che ciascuno possa trovare quelli più congeniali per esprimersi e comunicare, e che nessuno si senta escluso perché le sue capacità non trovano riconoscimento.
I linguaggi debbono crescere, altrimenti muoiono.
Tutti i linguaggi possono seguire lo sviluppo fisico, cognitivo e affettivo del bambino e risultare quindi, via via, come linguaggi adeguati per esprimersi, comunicare ed elaborare. È scorretto pensare che i linguaggi più emotivi, personali e corporei siano linguaggi infantili che debbano quindi cessare quando, crescendo, il bambino si appropria di linguaggi più articolati e astratti (lingua scritta, matematica…). Questa opinione, che si riflette in una diffusa pratica educativa, nei programmi e negli orari scolastici, si basa su una scorretta interpretazione di quegli studi di psicologia dell’età evolutiva, che, per chiarezza espositiva, hanno distinto varie tappe nello sviluppo indicandone le caratteristiche specifiche.
Perché i linguaggi possano crescere occorre che l’educatore li conosca, li sappia far conoscere, li sappia far sentire necessari.
Francesco Tonucci, “Guida al giornalino di classe”, Laterza, 1980 

La Formazione perciò deve continuare a supportare il lavoro di educatori e insegnanti, ancor di più oggi, alla luce delle nuove ricerche legate alle neuroscienze e alle scienze cognitive sullo sviluppo, sugli apprendimenti e sulle interconnessioni tra percezione, azione, emozione e cognizione nella conoscenza e nella interazione con il mondo.

Cosetta Lodi, presidente Casa delle Arti e del Gioco – Mario Lodi
Elia Zardo, presidente La Scuola del Fare
Alfredo Gioventù, presidente Artura_Territori fra Arte e Natura

Il programma

1.

4 – 11 e 18 marzo 2021 | 16.45-18.45
6 ore di laboratorio in 3 incontri zoom

NARRARE IN CARTOLINA
L’arte postale con bambini e ragazzi

Un percorso tra educazione visiva e scrittura che sviluppa il tema della corrispondenza scolastica
LABORATORIO con Enrica Buccarella e Elia Zardo
La Scuola del Fare

2.

23 – 30 marzo | 8 aprile 2021 | 16.45-18.45
6 ore di laboratorio in 3 incontri zoom + 2 ore di lavoro personale asincrono assistito

TRA LE RIGHE.
Leggere e scrivere storie trovate in un sasso

LABORATORIO con Alfredo Gioventù e Daniela Mangini
ArTura _ Territori tra Arte e Natura a.p.s.

Tra le righe

3.

15 – 22 – 29 aprile 2021 | 16.45-18.45
6 ore di laboratorio in 3 incontri zoom + 2 ore di lavoro personale asincrono assistito

MI DANZI UNA STORIA?
La narrazione attraverso la danza e il corpo

Percorso di movimento per educatrici, educatori e insegnanti
LABORATORIO con Marianna Bufano
Casa delle Arti e del Gioco – Mario Lodi

Mi danzi una storia?

INFORMAZIONI COMPLETE e MODULI DI ISCRIZIONE
nel sito dedicato www.nellascuoladimariolodi.it
a partire dal 30 gennaio 2021