Ci mettevamo in cerchio per poterci guardare in faccia, non allineati in modo che uno coprisse l’altro. Nasceva così la base della democrazia.

Video-intervista a Mario Lodi, Giunti Scuola, 3 febbraio 2011

La Casa delle Arti e del Gioco promuove iniziative associative, di ricerca e di formazione rivolte in particolare a insegnanti, educatori, operatori e iniziative culturali per bambini, giovani ed adulti.
Il valore della nostra storia ci permette oggi di affrontare i nuovi temi e le nuove sfide dell’educazione nel rispetto del bambino cittadino.
Attraverso mostre, laboratori, corsi, convegni, giornate di studio, seminari, pubblicazioni, progetti editoriali, intendiamo dare un contributo teorico e pratico alla conoscenza della Cultura dell’Infanzia, allo sviluppo delle potenzialità espressive individuali, alla divulgazione di una Scuola Attiva fondata sui valori della Costituzione Italiana.

Documenti di alto valore culturale e pedagogico, alcune dimostrano quali elevati livelli di espressività infantile si raggiungono in percorsi educativi di libera creatività, altre spiegano principi scientifici attraverso il gioco.

Le proposte variano da una importante collezione di straordinarie pitture di bambini e bambine a partire dai primi scarabocchi fino alla raffigurazione astratta di sentimenti; a raccolte tematiche di pitture e testi di bambini; all’ esposizione di semplici ma “geniali” giocattoli costruiti con materiali poveri e di recupero che sottendono leggi fisiche; a una retrospettiva con testi ed immagini fotografiche che illustrano in modo efficace e intenso i momenti salienti e i cardini della scuola lodiana.

Raccontano di esperienze scolastiche la cui forza innovativa ancora traspare intatta dalle immagini e dalle opere suscitando talvolta emozione, nonché spunti di riflessione su analogie e differenze con il mondo di oggi.

Auspichiamo che la loro visione possa stimolare interesse all’approfondimento, suggerire ispirazioni, collegamenti, domande, conferme.

Le mostre possono essere richieste per esposizioni.
Alcune sono attualmente allestite presso la sede dell’Associazione, visitabili su appuntamento o in occasione delle aperture per iniziative ed eventi.

Formazione

previous arrow
next arrow
Slider

L’aggiornamento dovrebbe essere:
permanente: durare tutto l’anno e per tutti gli anni, perché parte sostanziale della professione;
per tutti: nessuno ha il diritto di essere meno preparato degli altri.  La scuola avanza nel suo complesso solo con il contributo di tutti. Nessun bambino deve rischiare di “capitare male”
fatto sul campo: si parte da quello che ciascuno fa nella propria classe o materia, e si documentano e socializzano le proprie esperienze. L’abitudine a documentare correttamente è un atteggiamento scientifico, e garantisce a tutti la possibilità di intervento. Un’esperienza negativa, un errore, se discussi insieme, sono momenti di crescita per tutti; se tenuti per sé, diventano motivi di frustrazione
elaborazione di gruppo: l’analisi collegiale dell’esperienza fa emergere problemi che costringono allo studio e al confronto con esperti (è da considerare esperto chiunque possa dare risposte adeguate: dal professore universitario all’artigiano).

Mario Lodi, “Guida al mestiere di maestro”, Editori Riuniti, 1992

Una delle finalità della Casa delle Arti e del Gioco è proporre occasioni per un aggiornamento efficace e una formazione adeguata rispondente ai reali bisogni dei docenti e della scuola.

Le nostre attività si basano su criteri e strumenti di metodologia attiva e attivante, affrontando così anche i nuovi temi educativi imposti dall’uso delle nuove tecnologie. Parte preponderante degli interventi è dedicato al lavoro di gruppo e/o all’attività laboratoriale per approfondire i temi, favorire il confronto e la ricerca, sperimentare modalità e linguaggi, costruire proposte.

Teoria pedagogica ed esperienza si incontrano e si arricchiscono a vicenda: dalla discussione e dall’analisi di esperienze e sperimentazioni educative fino ad affrontare nodi teorici della pedagogia e della didattica.  

Pubblicazioni

La Casa delle Arti e del Gioco scrive e pubblica libri, cataloghi delle proprie mostre, guide didattiche, quaderni, raccolte e documentazione su temi educativi o sul lavoro del Mario Lodi. Si occupa anche di curare nuove edizioni aggiornate di libri dell’associazione che affrontano argomenti di interesse ancora attuale, con l’obiettivo di diffondere e di rileggere in chiave contemporanea gli insegnamenti del Maestro Lodi.

L’attività si svolge attraverso il confronto, l’impegno e la ricerca appassionata e volontaria attuata da gruppi di lavoro composti da soci, collaboratori, professionisti dell’educazione.
Si intende così proporre contenuti e strumenti operativi per una scuola moderna e della Costituzione ed offrire riflessioni stimolanti per chi vuole vivere da cittadino consapevole il proprio tempo.

I libri si possono acquistare direttamente presso la nostra sede o nello shop di questo sito.

Laboratori per bambini

Una bella opportunità per imparare giocando, divertirsi insieme, conoscerci e crescere.
Laboratori didattici ludici e creativi per bambini di Scuola dell’Infanzia, di Scuola Primaria, per studenti di Scuola Secondaria e Superiore o per gruppi di bambini e genitori.
Le nostre proposte spaziano dal gioco alla cittadinanza attiva, dalla lettura creativa all’ espressione corporea, dal disegno all’invenzione di storie, dalla musica alle fiabe e accompagnano i bambini alla scoperta dei diversi linguaggi espressivi da esplorare e sperimentare per stimolare fantasia, creatività e buone abitudini.

Laboratori e incontri per adulti

Spazi di incontro, di confronto, di scambio e di ricerca didattica, con insegnanti, educatori, animatori, studenti dell’Università, in particolare della Facoltà di Scienze della Formazione, gruppi di cittadini.
La visita all’Associazione può anche diventare autentica esperienza di documentazione in cui conoscere il pensiero e le prassi pedagogiche del Maestro Mario Lodi che aprirono nuovi orizzonti alle pratiche di insegnamento e ancora oggi sono capaci di coniugarsi con i tempi attuali.
Occasione anche per incontrare il patrimonio culturale legato alla Casa delle Arti e del Gioco: gli spazi, gli ambienti, la storia, i materiali contenuti al suo interno/esterno.

Tracce d’archivio

Documenti, articoli, immagini, lettere, scritti, frammenti di diari, storie di scuola.

Attraverso vari materiali di retrospettiva si testimoniano legami, incontri, scambi e rapporti fra personalità protagoniste della storia culturale e pedagogica italiana, si racconta di idee (e ideali), di opere, di esperienze e innovazioni editoriali e didattiche che hanno caratterizzato la vita e l’impegno del maestro Lodi.

Con uno sguardo sereno al passato, a ricordi, avvenimenti e vissuti, si offrono informazioni, sollecitazioni, nonché spunti alla riflessione e alla ricerca educativa.
Occasione per trarre lezioni, ancorare l’agire e il pensiero contemporaneo a radici profonde, immaginare il futuro.

I materiali pubblicati, dove non è specificato diversamente, provengono da “Archivio Mario Lodi” e da “Casa delle Arti e del Gioco”.