Quando siamo nati

Il 15 novembre 1989 Mario Lodi ricevette il Premio Internazionale LEGO per “Il Giornale dei Bambini”, un periodico da lui diretto, interamente scritto e illustrato dai bambini. Impiegò le risorse ottenute dal Premio Lego per realizzare, insieme ad amici e collaboratori, la cooperativa Casa delle Arti e del Gioco con l’obiettivo di dare vita a “un centro studi e ricerche sui problemi dell’età evolutiva, sui processi di conoscenza, sulla cultura del bambino”.
Con quelle risorse ristrutturò i locali un tempo adibiti a stalle della cascina “Piccolo Sforzosi” in cui abitava e li diede in comodato gratuito alla Casa delle Arti e del Gioco, diventata, nel 2007, Associazione Culturale senza fini di lucro che ancora oggi dispone di questi spazi come propria sede.

La nostra storia

Intorno a Mario Lodi si ritrovarono educatori, intellettuali, insegnanti, cittadini per condividere il progetto pedagogico e culturale e le sue principali finalità: “promuovere la formazione degli insegnanti e dei cittadini che si dedicano all’educazione democratica fondata sui valori della “costituzione italiana” e “valorizzare e sviluppare le capacità espressive, creative, e logiche dei bambini e degli adulti.

Presieduta per venticinque anni da Mario Lodi, la Casa delle Arti e del Gioco si è rivelata una fucina d’idee e di iniziative quali convegni, giornate di studio, seminari, pubblicazioni, collaborazioni con riviste e giornali, progetti con Comuni, Biblioteche, Associazioni, Scuole, Università, Aziende.

A Drizzona sono arrivate tante classi e tanti bambini hanno partecipato ai più diversi laboratori. Dalla Casa delle Arti e del Gioco sono partiti per tutti i bambini percorsi didattici, strategie operative e metodologiche, proposte educative da sperimentare con i genitori e nella scuola.
Qui sono nate bellissime mostre come “L’Arte del bambino” e “Alberi” che raccontano il valore dell’espressività infantile.
Qui è nato il libro Costituzione La legge degli italiani, riscritta per i bambini, i giovani… per tutti, un libro importante che con un linguaggio semplice, racconta la Costituzione: “la bussola – diceva Mario Lodi – che ci guida, a scuola e nella vita, se vogliamo costruire una società di alto profilo etico”.

Consiglio direttivo

Presidente: Cosetta Lodi
Vicepresidente: Pierguido Asinari
Consiglieri: Silvia Denti, Fiorella Ferrazza, Enrico Platè

Il nostro impegno oggi

Oggi la Casa delle Arti e del Gioco – Mario Lodi continua il percorso sulla strada indicata dal Maestro.

Le sue principali attività sono laboratori per bambini e per adulti sui vari linguaggi espressivi, proposte di formazione, mostre didattiche, progetti editoriali, laboratori, seminari e incontri dedicati a discutere teorie e pratiche educative di scuola attiva fondata sui valori della Costituzione Italiana.

L’associazione inoltre promuove la conoscenza e la divulgazione dell’insegnamento, del pensiero e delle opere di Mario Lodi, anche attraverso lavori di ricerca, analisi e valorizzazione di documenti d’archivio.