Notizie

Se io fossi Cipì

Contest creativo ispirato all’opera di Mario Lodi per dare la parola ai ragazzi promuovendo la discussione, grazie alla professionalità e alla passione di maestri ed educatori, mettendo al centro i bambini e il loro mondo interiore.

Notizie

Con voci di maestre e maestri, per Mario Lodi

2 dicembre 2021
Mario Lodi è stato un maestro che ha dato un grande contributo al rinnovamento della scuola. Durante l’incontro si parlerà del ruolo che ha avuto la sua didattica innovativa, basata sull’esperienza, la cooperazione, la creatività, l’assenza di nozionismo, l’interazione con il territorio. I tre maestri presenti rifletteranno inoltre sulla funzione docente nella scuola odierna.

Notizie

Novità in libreria di Einaudi Ragazzi

Einaudi Ragazzi si unisce ai festeggiamenti portando in libreria tante edizioni celebrative!
Cipì e Bandiera in scena! l’inedito adattamento teatrale di Cipì e Bandiera, realizzato dallo stesso Lodi e curato da Giorgio Scaramuzzino.
Una nuova edizione di La mongolfiera con le illustrazioni originali di Angelo Ruta.
Un’edizione preziosa dell’amatissimo classico Cipì a 60 anni dalla prima comparsa.
Queste edizioni porteranno in copertina il logo delle celebrazioni del Centenario.

Notizie

La Scuola di Mario Lodi

3 giugno 2021
Chi era Mario Lodi? E perché ha avuto un ruolo così importante nella scuola e nella pedagogia italiana? Sarà delineata la figura di questo maestro, scrittore, pedagogista, che dagli anni ’50 in poi ha rivoluzionato la didattica nella scuola primaria con una nuova impostazione metodologica. E ha dimostrato l’importanza del “fare” con le mani e con tutto il corpo, del creare, del lavorare insieme per far sviluppare agli allievi efficaci abilità non solo sul piano sociale ma anche su quello linguistico e cognitivo. I suoi libri hanno formato generazioni di insegnanti.
Qui per rivedere la REGISTRAZIONE del WEBINAR https://spaziolodi.indire.it/incontri/

Notizie

Dietro le quinte di un progetto: l’esperienza di “Musica in fiaba” alla Casa delle Arti e del Gioco -Mario Lodi con Pierguido Asinari

Seminario 11 maggio 2021
Musica in fiaba è il titolo di un’idea, poi di un progetto, poi di un laboratorio, poi di un libro multimediale. Musica in fiaba è, all’inizio, una fiaba. Che con la musica si rimette in gioco, rivive in essa, rivelandosi uguale e diversa al tempo stesso. Una fiaba che appare, scompare e riappare, dentro un percorso logico in cui le associazioni fra le situazioni narrative e gli elementi musicali sono evidenti, ma nulla toglie che rompendo questi nessi logici il materiale si possa manipolare, arricchire, stravolgere, stabilendo la premessa per esperienze creative nuove e differenti l’una con l’altra.

Notizie

Mario Lodi: il Maestro. “Riflessioni ad alta voce” con Francesco Tonucci

Seminario 27 aprile 2021
Il mio incontro con Mario Lodi dopo Lettera a una professoressa di Barbiana. Una lunga e importante amicizia. Il Movimento di Cooperazione Educativa e la riforma educativa italiana. Il diario di un Maestro: gli anni nei quali la scuola era un tema sociale da prima serata. I dieci anni della Biblioteca di Lavoro, un grande lavoro quasi sconosciuto. La scuola del Vho: una scuola che non boccia ma promuove tutti, sempre.

NotizieTracce di memoria

Bandiera

Bandiera di Mario Lodi è un grande classico della letteratura per l’infanzia. La storia della foglia curiosa e ribelle assume un significato emblematico, in ogni tempo. La favola narrata nel libro ebbe un percorso didattico e poetico molto interessante che vale la pena di raccontare.
Qui tracciamo la sua genesi fra i banchi di scuola: dalla scintilla iniziale dell’idea, allo scrivere insieme, dalla vivace, fantasiosa, acuta osservazione della natura, alla felicità creativa che si snoda e si sviluppa tra verità e immaginazione, fino alla straordinaria drammatizzazione teatrale dei bambini. Infine l’uscita del libro edito da Einaudi nel 1985.

NotizieTracce di memoria

La Casa inaugurata con i bambini

“Appena scesi dal pullman, abbiamo visto per la prima volta Mario Lodi. Mario è alto, magro e si muove agilmente, quasi come un ragazzo. Ha i capelli brizzolati e gli occhi azzurri, con un’espressione sempre dolce.
Ci ha dato il benvenuto e accolto con queste parole:
“L’inaugurazione di questa Casa è fatta con i bambini, che sono le persone più importanti. Poi verranno le autorità”