Il Permesso

di Mario Lodi

Editore: Giunti Junior
Collana: Capolavori contemporanei
Illustratore: Angelo Ruta
Copertina: Cartonato olandese
Area tematica
: animali, ambiente, ecologia
Data di pubblicazione: gennaio 2007
Pagine: 128
Dimensioni: 13 x 19,5 cm
ISBN: 9788809050495

Da 8/10 anni in su

8,90

Categoria: Tag: ,

Descrizione

Tonino è cresciuto in mezzo ai racconti di caccia di suo padre. Il babbo racconta di agguati, di inseguimenti e di astutissime lepri. E Tonino si sente già pronto a svegliarsi prima dell’alba, per la caccia alle allodole. Ma non sa cosa lo aspetta… e forse è meglio non parlarne. Segreti da cacciatori, come quelli dell’amico Giovanni, espertissimo segugio di talpe e grande pescatore. Fino a che un giorno Tonino incontra per strada uno strano merlo, disposto a fischiare per lui anche l’inno dei bersaglieri.
Tonino si deve confrontare con la dimensione più autentica e tradizionale della caccia, ma deciderà infine per una scelta tutta sua, senza condizionamenti.
Ecco una storia talmente coinvolgente da trasmettere persino i suoni e gli odori della campagna.

Con una nota dell’autore pubblicata alla fine del libro rivolta agli adulti educatori:

Può darsi che alcuni bambini, pur essendo abituati a vedere cartoni e film con scene di violenza, restino turbati leggendo alcuni episodi del libro, in cui gli animali non sono rispettati ma usati, soprattutto dai cacciatori.
I racconti  qui narrati sono realmente accaduti in un tempo non tanto lontano: infatti Il Permesso si può considerare un documento del mondo contadino padano, dove nelle grandi cascine  ogni famiglia, per sopravvivere, allevava e uccideva polli, conigli, il maiale e altri animali. I cani per la caccia venivano addestrati, selezionati, a volte mutilati, uccisi quando non servivano più.

Oggi chi alleva un cane o un gatto, lo considera quasi un amico, lo cura quando è malato e soffre se muore. C’è un maggior rispetto degli animali domestici, tuttavia il permesso di uccidere gli animali per divertimento esiste ancora, così come è ancora presente nella società umana la guerra.
Questo libro, riflettendo sulle situazioni crudeli alla luce di un rispettoso rapporto con gli animali, può contribuire a formare quella nuova cultura, quel nuovo modo di pensare e di vivere, che potrebbe bandire la pratica di ogni violenza nei confronti sia degli animali che degli uomini.
– Mario Lodi

Informazioni aggiuntive

Peso 0.154 kg
Dimensioni 13 × 19.5 cm